Trattamento Botox Viso

//Trattamento Botox Viso

Trattamento Botox Viso

Trattamento Botox Viso: impiego della tossina botulinica per spianare le rughe del viso

Il botox è il trattamento più utilizzato per spianare le rughe del viso. Agisce bloccando temporaneamente la contrazione muscolare, con effetti visibili dopo 15 giorni che durano 4-6 mesi. È un metodo sicuro se eseguito da medici esperti, per prevenire e attenuare i segni dell’invecchiamento in modo non chirurgico.

Il Botox nella prevenzione e nel trattamento delle rughe del viso e del collo e non solo.

La tossina botulinica, comunemente nota come Botox, si utilizza in medicina estetica da più di 20 anni ed è diventata il trattamento botox viso più utilizzato in tutto il mondo per ridurre le rughe del viso.

Oltre all’uso in medicina estetica, la tossina botulinica a cosa serve? Trova impiego in neurologia nelle forme spastiche muscolari, tic facciali, nel torcicollo miogeno, del dolore post-herpetico; in oculistica nel blefarospasmo o nello strabismo; nelle cefalee, nel vaginismo e nell’iperreflessia vescicale.

Il botox per rughe del viso è un farmaco sottoposto a studi clinici e sperimentazioni che lo hanno reso sicuro ed efficace. I benefici del botulino al viso sono legati alla riduzione temporanea della contrazione muscolare.

Comprendere il Botox

Cos’è il botulino?

La tossina botulinica è una sostanza prodotta dal batterio Clostridium botulinum, un complesso proteico scoperto due secoli fa. Cosa significa tossina botulinica? È un farmaco che, dosato e somministrato correttamente per il trattamento botox, ha un’ottima tolleranza e scarsi effetti collaterali.

Come agisce la tossina botulinica?

La tossina botulinica agisce a livello della placca neuromuscolare, bloccando temporaneamente la secrezione di acetilcolina, un mediatore necessario alla trasmissione dello stimolo dal nervo al muscolo. Tale blocco dura circa 4/6 mesi, dopodiché la funzione muscolare torna alla norma.

Usi e benefici: Botox dove si puo iniettare, benefici a breve e lungo termine

Il botox viso è un rimedio per le rughe che iniziano a comparire con il passare del tempo. L’infiltrazione cutanea riduce temporaneamente la contrazione dei muscoli mimici, favorendo la distensione della pelle. Le rughe di espressione si attenueranno o scompariranno in funzione della profondità e dell’anzianità. Oggi il botox non è considerato solo un rimedio ‘spiana-rughe‘ ma anche un intervento per rendere un viso più disteso e uno sguardo più presente. Oltre all’effetto a breve termine, è molto importante quello a lungo termine sulla prevenzione dell’invecchiamento cutaneo.

Dove fare botox viso?

La tossina botulinica si utilizza per:

  • Rughe glabellari
  • Rughe perioculari (cd “zampe di gallina”)
  • Rughe frontali
  • Sollevamento coda del sopracciglio
  • Rughe occhi (palpebra inferiore)
  • Rughe naso labiali (‘Bunny lines’)
  • Sollevamento della punta del naso
  • Restringimento ala del naso
  • Rughe del labbro superiore ‘codice a barre’
  • Rughe della marionetta
  • Mento a “pallina da golf”
  • Collare di Venere del collo
  • Rughe della guancia
  • Riduzione della larghezza del viso con mascella pronunciata (botox contouring)
  • Sorriso gengivale
Trattamento Botox rughe glabellari viso

Trattamento Botox Rughe Glabellari Viso

Procedure e modalità di trattamento

Come si esegue il trattamento con tossina botulinica? Importante è la valutazione della mimica facciale durante il colloquio per capire il dosaggio necessario per ottenere risultati naturali. Si segnano sul viso i punti di iniezione in corrispondenza dei muscoli da trattare, si decidono le unità in base alla forza contrattile del muscolo e la profondità di iniezione che varia in base alla qualità e sede delle rughe.

Cosa aspettarsi durante il trattamento, precauzioni e Botox cosa non fare dopo

Quanto dura una seduta di Botox?

La seduta ha breve durata; il paziente avverte le iniezioni e, talvolta, si avverte lieve fastidio o compare rossore o piccoli ematomi post procedura. L’effetto di rilassamento muscolare inizia dopo qualche ora e sarà visibile e completo dopo circa due settimane. Si manifesta con l’incapacità di contrarre la muscolatura, a cui segue riduzione delle rughe.

Come comportarsi dopo il trattamento?

Si consiglia di non fare tutto ciò che aumenta l’afflusso di sangue alle zone trattate per evitare la diffusione in zone limitrofe che potrebbero provocare effetti estetici non eccellenti o indesiderati. In particolare:

  • non massaggiare la zona
  • non indossare cappelli o caschi
  • non fare attività fisica
  • non sottoporsi a fonti di calore come sauna o esposizione a raggi UV, almeno per 24 ore.

Attenzione anche a come dormire dopo botox: evitare di dormire sul viso per le prime notti.

Quando fa effetto il Botox e quanto durano i risultati?

L’effetto della tossina botulinica si manifesta completamente dopo 15 giorni momento in cui viene effettuato il controllo. La durata dell’effetto farmacologico è di circa 4 mesi, ma la durata dell’effetto estetico varia da paziente a paziente, da un minimo di 3/4 mesi fino a 6/8 mesi e più.

Botox viso controindicazioni

Il trattamento con botox viso, pur essendo generalmente sicuro, presenta alcune controindicazioni importanti da tenere in considerazione. In particolare, il botox è sconsigliato nei seguenti casi:

  • Gravidanza e allattamento: le donne incinte o che allattano al seno dovrebbero evitare il botox, poiché non esistono studi sufficienti sulla sicurezza del trattamento in queste condizioni.
  • Miastenia grave: questa patologia neuromuscolare autoimmune è caratterizzata da debolezza e affaticamento dei muscoli volontari. L’uso del botox potrebbe peggiorare i sintomi.
  • Terapia con miorilassanti: l’assunzione di farmaci miorilassanti, che agiscono rilassando i muscoli, potrebbe interagire con gli effetti del botox e aumentare il rischio di effetti collaterali.
  • Allergia all’albumina umana: il botox contiene piccole quantità di albumina umana, quindi le persone con allergia nota a questa proteina dovrebbero evitare il trattamento.

Prima di sottoporsi al botox viso, è fondamentale informare il medico estetico di eventuali condizioni mediche preesistenti e di tutti i farmaci assunti, per valutare l’idoneità al trattamento e prevenire possibili complicazioni.

Reazioni avverse e come gestirle

Le reazioni avverse sono spesso legate all’inesperienza dell’iniettore riguardo alla sede e alle unità. Gli effetti collaterali più frequenti sono la ptosi palpebrale, la visione doppia e le asimmetrie, ma sono tutti reversibili nel giro di qualche giorno.

Come scegliere un medico esperto

Esiste una associazione, AITEB (Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino), che si occupa di formazione, masterclass, e congressi nazionali ed internazionali. I corsi sono strutturati in livello base, intermedio ed avanzato e l’elenco dei medici per competenza e zona geografica si possono trovare sul sito della associazione.

DOMANDE FREQUENTI

La tossina botulinica è un veleno?

No. È un farmaco sicuro se dosato correttamente.

La tossina botulinica migra al cervello?

No. Studi su dosaggi estremi non sono applicabili ai trattamenti medico-estetici.

La tossina botulinica causa rigidità del volto?

No. L’uso corretto conferisce al volto un aspetto naturale e rilassato.

La tossina botulinica causa paralisi permanente?

No. Provoca solo un rilassamento temporaneo dei muscoli per 4/6 mesi.

La tossina botulinica provoca assuefazione?

No. La ripetitività migliora l’efficacia e previene le rughe, ma non causa assuefazione.

Botox quando iniziare e fino a che età?

Si può iniziare precocemente per prevenire le rughe, ma dopo i 60/65 anni è sconsigliata se è presente un rilassamento cutaneo. Oggi, grazie alla prevenzione, è possibile trovare pazienti in buono stato clinico cutaneo anche in età avanzata.

Botox come prevenzione: cosa significa trattamento ‘on label’ ed ‘off label’?

In Italia, ‘on label’ è il trattamento delle rughe glabellari e perioculari. ‘Off label’ il trattamento di tutte le altre zone del terzo inferiore, del collo, del naso. Per l”off label’, si raccomanda di affidarsi a medici esperti.

Che cosa è il MicroBotox?

È la tossina botulinica diluita del doppio ed iniettata in piccoli pomfi superficiali e ravvicinati per ridurre le rughe più fini e per rigenerare le fibre collagene ed elastiche. Può essere eseguita da sola o in abbinamento con il trattamento classico.

Quali sono gli altri usi in dermatologia?

La tossina botulinica trova impiego nell’ipersudorazione, nella rosacea, nella riduzione dei pori e della produzione di sebo, nel miglioramento della riparazione delle ferite e nell’alopecia androgenetica.

La tossina botulinica si può combinare con altri trattamenti?

Sì. Spesso è necessario combinare la tossina con altri trattamenti medico-estetici come i filler con acido ialuronico. Le procedure che comportano l’uso di calore richiedono il rispetto dei tempi di esecuzione per non compromettere l’efficacia della tossina botulinica.

Se desideri dire addio alle rughe e ottenere un aspetto più giovane e disteso, prenota ora una consulenza con la Dott.ssa Franca Tantussi, medico estetico esperto in trattamenti botox in zona Pisa. Valuterà il tuo caso personalmente e ti consiglierà il miglior protocollo per raggiungere risultati naturali e duraturi. Non aspettare, contattaci per fissare il tuo appuntamento e iniziare il percorso verso un viso senza rughe!

Di |2024-04-03T13:44:21+00:00Marzo 3rd, 2024|Categorie: Strumenti e trattamenti|Commenti disabilitati su Trattamento Botox Viso