Filler Viso

Filler Viso

I filler sono materiali biocompatibili che vengono iniettati nel derma o nel tessuto sottocutaneo per riempire una depressione o di aumentare i volumi al fine di riacquistare un aspetto disteso e luminoso del viso.

Lo studio medico Franca Tantussi di Pisa esamina il viso del paziente e con tecnica di imaging fotografica evidenzia le zone che hanno subito perdita di volume per iniziare un programma di ringiovanimento del viso

Il filler più utilizzato dell’Acido ialuronico, materiale biocompatibile e riassorbibile presente in ogni organismo vivente.

Le migliori aziende produttrici di acido ialuronico forniscono formulazioni diverse per il trattamento di zone specifiche e tutte dotate di anestetico per rendere confortevole il trattamento estetico.

Indicazioni

Il trattamento con filler è particolarmente indicato per:

  • rughe della fronte e del contorno occhi
  • solchi naso labiali
  • codice a barra del labbro superiore
  • rimodellamento delle labbra
  • rimodellamento del mento
  • rughe degli angoli delle labbra a marionetta
  • correzione dei volumi e dei contorni del viso
  • ringiovanimento delle mani
  • correzione cicatrici

In che cosa consiste il trattamento viso con filler?

I filler a base di acido ialuronico vengono utilizzati per il riempimento di rughe ma più propriamente per ridonare al viso i volumi persi con l’invecchiamento cutaneo e ridefinire i contorni.

Si distribuiscono in alcune zone del viso con la tecnica a pilastro con ago o con tecnica a ventaglio con ago cannula.

Il trattamento con le due tecniche A? minimamente fastidioso e di breve durata.

Il risultato è immediato ed l’ottimizzazione del trattamento si ha nei giorni successive allorche l’acido ialuroinico si è integrato e modellato con tessuti del paziente.

L’acido ialuronico viene iniettato nello spessore dei compartimenti adiposi del viso in specifiche zone per ottenere la restituzione dei volumi, l’effetto lifting con rimodellamento dei contorni del viso.

In base al viso del paziente si sceglie di iniettare nelle seguenti zone:

  • Zona frontale
  • Zona temporale
  • Zona zigomatica
  • Zona preauricolare
  • Linea mandibolare

Quante sedute?

Gli effetti dei trattamenti con filler sul viso hanno una durata di 12 mesi, sebbene possa variare secondo le condizioni della pelle, dell’area trattata, della quantità del prodotto, della tecnica di inoculo o da fattori legati allo stile di vita del paziente, quali l’esposizione solare ed il fumo.

Controlli dopo qualche mese e trattamenti di follow up contribuiscono a mantenere costante la correzione desiderata.

Ha effetti collaterali?

La infiltrazione fastidiosa dell’ago o della cannula è minimizzata dall’uso di anestetico lidocaina 0,3%, presente nelle tubofiale di Acido ialuronico.

Reazioni comuni all’atto iniettivo, di rapida risoluzione

  • rossore
  • comparsa di piccoli ematomi trattabili con creme che ne facilitino il riassorbimento (hirudoid crema)
  • prurito
  • dolorabilita’ legato alla pressione esercitata dal Filler
  • gonfiore della durata di poche ore

Reazioni rare

  • reazioni infiammatorie nel punto di inoculo
  • arrossamento
  • noduli o granulomi da riferire al medico per la risoluzione terapeutica

Il Filler ha controindicazioni?

  • Gravidanza ed allattamento.
  • Malattie autoimmunitarie.
  • Infezioni infiammatorie in atto di tipo batterico o virale
  • Si consiglia di non assumere antidolorifici ed antinfiammatori nei giorni precedenti in quanto aumentano il sanguinamento e la insorgenza di ematomi

Trattamento con altro Filler: Idrosiapatite di Calcio, Radiesse

In pazienti che “consumano” velocemente l’Acido ialuronico, che necessitano di impianti profondi sovra ossei e laddove alla azione di filler si voglia aggiungere una azione di ristrutturazione, lo studio medico Franca Tantussi di Pisa utilizza Idrossiapatite di Calcio, Radiesse

Indicazioni

  • Restituzione dei volumi profondi
  • Aumento di volume di zigomi
  • Definizione contorno mandibolare
  • Aumento volume del mento
  • Ringiovanimento mani
  • Ristrutturazione dei tessuti

In che cosa consiste il trattamento con Radiesse?

L’idrossiapatite di Calcio, Radiesse, prima di essere riassorbito ed eliminato innesca un meccanismo di produzione di collagene intorno all’impianto con effetto di aumento dei volumi.

A maggiore diluizione Radiesse viene usato per produrre una azione di biorivitalizzazione su tessuti con invecchiamento cutaneo marcato sia del viso che delle mani.

Il nuovo tessuto collagene prodotto ha lunga durata.

Metodica di trattamento

La idrossiapatite di calcio deve essere diluita con lidocaina o con soluzione iniettabile se si cerca una minore concentrazione in base alle zone da trattare.

La lidocaina sarà presente nelle nuove fiale di Radiesse in arrivo tra breve.

Si inietta profondamente con la tecnica a ventaglio con ago cannula od a bolo con ago dopo diluzione con anestetico.

Per quanto riguarda il numero delle sedute, gli effetti collaterali, le controindicazioni, la Idrossiapatite di Calcio Radiesse si sovrappone all’Acido Ialuronico.

Di |2019-04-15T08:43:11+00:00Febbraio 4th, 2019|Categorie: Strumenti e trattamenti|0 Comments

Leave A Comment